COmpartimento Disturbi Alimentari

 

 

 

 

 

 

 

PROSPETTO
TERAPEUTICO
 

 

 

ANORESSIA
 

E

BULIMIA



 

 

 







 

VALUTAZIONE INIZIALE:
Visita specialistica psichiatrica per la valutazione del problema alimentare, con somministrazione di test psicologici, al fine di chiarire il quadro clinico nel miglior modo possibile.
Esame obiettivo generale della condizione fisica con visita internistica, ECG , esami ematici e delle urine. Quando necessario consulenza endocrinologica e/o ginecologica con specialisti esperti di problemi dei comportamento alimentare .
Valutazione alimentare da parte di un consulente dell'alimentazione, al fine di stabilire le necessità nutrizionali dei paziente.
SCELTA DEL PROGRAMMA TERAPEUTICO:
•   Programma ambulatoriale
quando la situazione è gestibiie nell'ambiente familiare ed il paziente è nella possibilità di svolgere la sua normale attività.
•   Programma di day-hospital

comporta la permanenza al Centro per i Disturbi dei comportamento alimentare (Co.D.A.) tutti i giorni con orario 9.00-17.00.
•   Programma di ricovero:
comporta la degenza nella struttura ospedaliera qualora la situazione fisica sia particolarmente critica o sussista il bisogno di un periodo di allontanamento dal nucleo familiare e/o dalle normali attività svolte dal paziente.
 
ATTIVITA' TERAPEUTICHE
Tutti i programmi prevedono:
• colloqui individuali con lo psichiatra per la definizione degli obiettivi settimanali da raggiungere
• gruppi terapeutici con orientamento cognitivo - comportamentale
• intervento psicoterapeutico individuale
• percorso nutrizionale individuale
• eventuale trattamento farmacologico quando necessario.
I programmi di day - hospital e di ricovero comprendono inoltre:
• un percorso riabilitativo nutrizionale con equilibri alimentari individuali e pasti assistiti da personale specializzato supportato da gruppi educativi ed informativi su una sana alimentazione.
• art therapy
• gruppi educazionali al fine di rieducare allo svago e al tempo libero
• intervento di rieducazione al movimento con sedute di fisioterapia.
• gruppi psicoeducazionali per le famiglie e incontri di terapia familiare.

 

 
VALUTAZIONE INIZIALE:
•  
Visita specialistica psichiatrica per la valutazione dei problema alimentare, con somministrazione di test psicologici, al fine di chiarire il quadro clinico nel miglior modo possibile.
• 
Esame obiettivo generale della condizione fisica con visita internistica, elettrocardiogramma, esami ematici e delle urine. Quando necessario consulenza endocrinologica e/o ginecologica con specialisti esperti di problemi del comportamento alimentare .
• 
Valutazione alimentare da parte di un consulente dell'alimentazione, al fine di stabilire le necessità nutrizionali dei paziente.
 

PROSPETTO TERAPEUTICO





 

 OBESITA’









 

SCELTA DEL PROGRAMMA TERAPEUTICO:
Programma ambulatoriale:
 
quando la situazione è gestibile nell'ambito familiare ed il paziente è nella possibilità di svolgere la sua normale attività.
Programma di ricovero:

in collaborazione con il Dipartimento di Malattie del Ricambio e del Metabolismo dell'Università di Firenze: comporta una dieta a ridottissimo contenuto calorico per un periodo di tre settimane, qualora sia necessario un calo ponderale rapido in caso di gravi patologie organiche dovute al sovrappeso, o di casi resistenti ad altri tipi di trattamento.
 

ATTIVITA' TERAPEUTICHE:
Tutti i programmi prevedono:
•  Equilibrio alimentare personalizzato
•  Controlli dietologici periodici
•  Gruppi psicoeducazionali con psichiatra e dietista
•  Eventuale terapia farmacologica quando necessari
•  Gruppi psicoeducazionali per i familiari
•  Esercizio fisico individuale giornaliero e attività con fisioterapista due volte la settimana

 

Referente del Team : Dr. BARBARA MEZZANI
 

  Home   Attività